Dietro front, abbiamo sbagliato la politica dei fiumi

124

A Bolzano, risistemando le aree golenali del Talvera, e ora dell'Adige e dell'Isarco si sta dotando la città di vaste aree a verde pubblico; a Torino, con l'operazione «Po fiorito», si realizzerà un nuovo parco fluviale lungo le sponde del Po e dei suoi affluenti, Stura, Dora e Sangone. La Svizzera rinaturalizzerà circa 5.000 Km […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.