Paesaggi d’Italia: Marsala festeggia l’Unità nazionale

123

Dall’11 maggio al 31 agosto 2011

A costituire l’anima di un Paese non ci sono solo i suoi cittadini, la storia, la cultura comune, ma anche la natura e il paesaggio che alla vita delle nazioni fanno da sfondo e da cornice. Ne sono convinti gli organizzatori della mostra di pittura «Articolo 9. I paesaggi d’Italia», in preparazione al Convento del Carmine di Marsala nell’ambito delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità nazionale. Dall’11 maggio al 31 agosto, sarà possibile compiere un vero e proprio viaggio attraverso gli scenari e i panorami che hanno reso celebre l’Italia, e che hanno contribuito a crearne un’identità unica e suggestiva nell’immaginario internazionale. Il percorso espositivo include opere di Guccione, Levi, Ruggeri, Battaglia, Forgioli, Sassu e di molti altri artisti, e include non solo paesaggi storici, resi celebri dall’arte antica, ma anche scene più recenti, immortalate in ogni regione d’Italia. La mostra, promossa dall’Ente mostra di pittura «Città di Marsala», si propone come un’occasione per riscoprire il paesaggio come patrimonio comune di tutti gli italiani, e soprattutto come un bene la cui tutela è obbligo primario dello Stato e dei cittadini. È quanto scritto nell’articolo 9 (di qui il titolo della mostra), la nostra Costituzione.

Articolo 9. I paesaggi d’Italia
Dall’11 maggio al 31 agosto 2011.
Marsala, Convento del Carmine (piazza Carmine,1),

Orari:
dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 20. Chiuso il lunedì .
Biglietto d’ingresso: 3 euro.

Altre informazioni qui.

(Dal Blog di Silvana Santo)