La costruzione di un linguaggio fuorviante

192
lingua 54 PCatino
foto di Pina Catino

Il male, le distruzioni, le violenze (frutto di nostre scelte «avventurose» fatte sull'onda delle paure, degli entusiasmi ideologici, delle devozioni tecnologiche...) sono state tutte trasformate in alienanti argomenti esoterici sulla imprevedibilità delle cose del mondo e destinate a prendere il posto delle responsabilità concrete delle nostre, invece, prevedibili, insensate sottovalutazioni e coscienti omissioni Quante volte […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.