Valorizzazione e salvaguardia delle risorse umane

154

La creazione e il mantenimento del sistema occupazionale lucano sarà garantito dall’Eni attraverso la contrattazione di settore di secondo livello e politiche attive per le professionalità coinvolte, comprese quelle dell’indotto.

Tra queste: una banca dati per il personale delle ditte appaltatrici operanti nei settori oil & gas; la clausola, nei documenti di gara e nei contratti, sull’utilizzo prioritario degli stessi lavoratori del precedente affidatario e l’obbligo per l’impresa cessante di comunicare ai sindacati l’elenco completo dei lavoratori in forza.

Le aziende uscenti e subentranti negli appalti sono infine obbligate a partecipare al Tavolo di confronto di Confindustria Basilicata.

(Fonte Regione Basilicata)