Nutrire l’Africa con migliore qualità

244

È necessario evitare condizioni di sviluppo che tendono costantemente a degradare l’ambiente naturale producendo effetti devastanti del cambiamento climatico a danno della produzione agricola e della sicurezza alimentare. La presentazione di Paolo Manzelli alla Conferenza internazionale «Nourish Africa»

Rompere le barriere delle obsolete conoscenze che si oppongono al cambiamento concettuale dello sviluppo è l’elemento essenziale per avere successo nel vitale settore della innovazione della produzione agro-alimentare. Pertanto la condivisione di nuove conoscenze di ricerca ed innovazione rappresenta la sfida più importante per supportare la strategia Horizon 2020 in Africa.
Il progetto Nutra-Africa è infatti finalizzato a sensibilizzare come sia divenuto altamente necessario evitare condizioni di sviluppo che tendono costantemente a degradare l’ambiente naturale producendo effetti devastanti del cambiamento climatico a danno della produzione agricola e della sicurezza alimentare. Di conseguenza e estremamente necessario proporre nuove capacità ed incentivi culturali da adottare per sviluppare strategie e pratiche per la intensificazione della produzione agricola, la qualità e la sicurezza nutrizionale del cibo.
Il futuro impatto causato dalle varie componenti del cambiamento globale (demografiche, climatiche, della degradazione del suolo, della decrescita della biodiversità e a riguardo della malnutrizione) è enormemente complesso di conseguenza è altamente difficile decifrare e prevedere l’andamento di una crisi del sistema produttivo agroalimentare nel mondo proiettato nella drammatica dimensione della insicurezza alimentare .

Il buon passo per individuare una soluzione progressiva di tale complessità fa riferimento al «Modello delle 3F» che in sintesi è utile per avanzare nella comprensione e superamento della mondializzazione della crisi dello sviluppo agro alimentare contemporaneo.

Modello delle tre «F» – FOOD-FUEL-FINANCE [1]

A) FOOD = La Quantità di cibo dovrà diminuire in futuro mentre la qualità nutrizionale degli alimenti dovrà aumentare attraverso la fortificazione di alimenti funzionali. Ciò corrisponde a diversificare la produzione di cibo di elevata qualità nutritiva al fine di migliorare la salute le diete e gli stili di vita.
B) FUEL = Combustibili. La sfida consiste nella trasformazione delle fonti di energia. Il petrolio deve essere sostituto progressivamente con energie alternative attraverso la collaborazione internazionale orientata a migliorare il clima, potabilizzare l’acqua, migliorare la fertilità del suolo e regolare la deforestazione.
C) FINANCE. Per ottenere un aumento di investimenti nell’Agricoltura diventa necessario sviluppare prospettive di guadagno a lungo termine derivanti dal cambiare il paradigma della produzione industriale e sviluppare una strategia di bio-economia con criteri ecologici per uno sviluppo sostenibile di lungo periodo. In tal caso la «global finance» potrà divenire più resiliente con la produzione ed il mercato Agroalimentare ed aumentare di conseguenza il lavoro e diminuire la povertà. Come nello schema.
In tale contesto di sviluppo innovativo dell’agro-alimentare la cooperazione Ue-Africa potrà impegnare notevoli investimenti pubblici e privati proprio al fine di garantire la sicurezza alimentare e nutrizionale.

Pertanto, il progetto Nutra-Africa sarà impegnato nel promuovere e condividere conoscenze per ottenere una maggiore governance della intensificazione della produzione agricola, mediante il management del monitoraggio ambientale, e l’attuazione di una gestione innovativa della produzione agro-alimentare di elevata qualità.
Inoltre l’impegno di condivisione per una rinnovata «Agro-ecological Agriculture» [2] sarà sviluppato favorendo la mobilitazione e il coinvolgimento delle comunità agricole nel capire le strategie di adattamento al cambiamento climatico e per costruire relazioni resilienti tra alimentazione e salute.

La trasformazione dell’agricoltura in Africa ha pertanto di fronte sfide importanti per dare sviluppo ad una nuova visione a lungo termine sul tema della alimentazione in un mondo globale dove la sicurezza nutrizionale è una condizione imprescindibile per prevenire la salute ed il benessere dei cittadini.

Il programma di lavoro del progetto Nutra-Africa [3] si propone di realizzare tutta una serie di attività di supporto al programma Horizon 2020, capaci di incentivare e diffondere conoscenze su nuove strategie di intensificazione della produttività agroalimentare in Africa, in relazione alla esigenza di invertire la continua degradazione globale delle risorse (terra, acqua, foreste, biodiversità).
La crescita qualitativa della produttività agraria ha attualmente bisogno di superare le pratiche agricole tradizionali, poiché un nuovo sviluppo agro-alimentare necessita di essere riorganizzato sulla base di una rinnovata gestione culturale in grado di assicurare la sostenibilità ambientale, economica e sociale, lungo tutta la catena di approvvigionamento (comprese le perdite post-raccolta, rifiuti).
Questo obiettivo ha decisamente bisogno di avanzare per tramite la individuazione di diverse e migliori strategie produttività agricola, al fine di rispondere ai più alti livelli di alti tassi di crescita demografica nel difficile contesto di una maggiore variabilità del clima e della capacità istituzionale debole per un efficace governo delle risorse naturali a livello di comunità umane sia africane sia globali.

In conclusione la sfida decisiva del programma Nutra-Africa è in sostanza quella di diffondere conoscenze di ricerca ed innovazione per aumentare la qualità della produttività agricola garantendo nel contempo ambientale, economica e sociale esigenza di sostenibilità orientata alla lotta contro il degrado del territorio, desertificazione e affrontare il cambiamento climatico, garantire la sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Tutto ciò costituisce l’impegno cosciente che sarà incluso in ogni attività di supporto del programma Nutra -Africa il quale si propone di incentivare la cooperazione Eu-Africa attraverso il miglioramento progressivo di un’innovazione culturale strategica, necessaria a perseguire un miglioramento della «Food Nutrition Security» (Fns) con caratteristiche di sostenibilità in un contesto di crescente sviluppo socio/economico nel medio e lungo termine.
Tale sostanziale obiettivo rappresenta una sfida significativa sia per l’Africa, ma sicuramente anche per l’Europa, così che le attività progettuali saranno orientate in modo di essere in grado di massimizzare le complementarità e le sinergie multidisciplinari e multi-attoriali tra l’Europa e l’Africa, tenendo al contempo in attenta considerazione la strategia di Horizon 2020 per la cooperazione internazionale nella ricerca e nell’innovazione.
Infine, il programma Nutra–Africa sarà decisamente interattivo per incrementare il dialogo Eu-Africa e renderlo aperto ad un’ampia partecipazione internazionale di soggetti interessati a migliorare percorsi sostenibili di intensificazione dei sistemi agro-alimentari in Africa in una logica innovativa della Fns.

 

[1] FOOD FUEL FINANCE see:
http://www.odi.org.uk/sites/odi.org.uk/files/odi-assets/publications-opinion-files/7359.pdf

[2] Definition: What is Agro-ecological Agriculture?

Agroecology is both a science and a set of practices. It was created by the convergence of two scientific disciplines: agronomy and ecology. The core principles of agro ecology include recycling nutrients and
energy on the farm, rather than introducing external inputs; integrating crops and livestock; diversifying species and genetic resources in agro-ecosystems over time and space; and focusing on interactions and productivity across the agricultural system, rather than focusing on individual species. Agro ecology is highly knowledge-intensive, based on techniques that are not delivered top-down but developed on the basis of a open innovation strategy of an interactive sharing research and innovation.

[3] NUTRA-AFRICA: Supporting ACTIVITY to Implement Horizon 2020 Strategy to Agrofood models of intensification pathways and Food Nutrition Security and livelihoods and Environmental, economic and Social Sustainability in Africa.

Nutra-Africa •Overall objectives

a) to provide new knowledge sharing and dissemination tools for intensification sustainable pathwais of agriculture transformation focused to the use of decision makers,researchers and SME’s and local farmers
.
b) to favor the food and Nutrition Security (FNS) to get a sensible reduction of absolute poverty through the strategic priorities of the cooperation between EU and Africa

• Nutra-Africa > action plan specific objectives.

– to strengthen buiding capacity of a large partnership both in EU and Africa,taking into account anthropological and cultural diversity.

– to support a better functioning of food supply chains of the local agricultural sector aggregating in the Eu/Africa dialog, both producers and processors, to debate in terms of better production performance and food nutrition fortifications.

– to enhance Horizon 2020 participation between public and private research and innovation in a long term perspective

– to enhance knowledge dissemination between local African communities and Nutra-Africa partnership and stakeholders.

– to produce concrete guidelines to bosting agricultural ecology and spreading recommendations on food security taking full account and maximize synergies to present and emerging initiatives at national level in EU and Africa and world wide.