I cambiamenti più veloci degli adattamenti

365

Le praterie e le savane, insieme alle barriere coralline, siano tra gli ecosistemi più a rischio. Gli alberi si espandono nelle praterie e sostituiscono le piante erbacee, gli incendi non seguono più andamenti stagionali e gli erbivori tipici di questi ambienti si spostano verso nord o in altro, verso le cime dei rilievi montuosi Sono […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.