I tempi del pianeta non sono quelli della politica

314

Lasciando ai vari Stati di presentare piani di riduzioni volontarie, al massimo delle proprie «ambizioni» ambientali, si vede che l'obiettivo di limitare l'aumento di temperatura a 2°C viene ampiamente «sforato», sicuramente questo aspetto dell'accordo di Parigi non può essere considerato un successo! Ma va anche detto che non si può stare a guardare cosa succede […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.