Settimana imprevedibile

275
foto di A. Perrini

Per il fine settimana si teme l’arrivo di un vortice di aria più fredda proveniente dalla Groenlandia, ciò potrebbe causare un peggioramento del tempo su gran parte delle nostre regioni e abbassare ulteriormente le temperature, ma questo lo potremo sapere solo verso giovedì

La settimana appena trascorsa è stata una settimana all’insegna del tempo instabile soprattutto al nord e verso sabato e domenica anche al centro sud. Si è assistito, soprattutto sul settore nord orientale e sulle regioni dell’alto e medio Adriatico allo scontro tra aria calda e aria più fresca proveniente dal nord Europa, ciò ha provocato soprattutto sulle regioni del versante orientale, nubifragi, trombe marine, colpi di vento, grandinate e quant’altro.
Meglio è andata sul versante Tirrenico dove si sono registrati pochi fenomeni temporaleschi e una certa variabilità con ampi squarci di sereno. A partire da venerdì comunque le temperature sono crollate un po’ ovunque scendendo di qualche grado sotto la media stagionale. La tramontana e il Maestrale hanno alla fine caratterizzato tutto il fine settimana. Vediamo ora cosa ci dobbiamo aspettare per i prossimi giorni.

Le previsioni

Il vortice depressionario che ha interessato le nostre regioni dal nord al sud, finalmente si esaurisce e così, per la gioia dei vacanzieri, torna la classica estate. Tuttavia fino a martedì è possibile che qualche temporale pomeridiano si manifesti lungo la bassa dorsale appenninica e sui rilievi della Sicilia.
Fino a mercoledì quindi Sole lungo i litorali, temperature nella media stagionale, qualche temporale pomeridiano nelle zone a ridosso dei rilievi, ma niente più. Venti moderati da nord determineranno ancora mari generalmente da poco mossi a mossi.
Verso giovedì possibilità di cieli a tratti coperti con qualche breve precipitazione soprattutto sul settore nord orientale e al centro sul versante Adriatico. Le temperature su livelli stagionali, in alcuni casi, vedi il nord e le regioni dell’alto Adriatico, leggermente sotto la media stagionale.
Venerdì dovrebbe migliorare la situazione meteo al nord, mentre sono possibili brevi rovesci lungo la media e bassa dorsale appenninica. I mari sempre da poco mossi a mossi al largo. Per il fine settimana si teme l’arrivo di un vortice di aria più fredda proveniente dalla Groenlandia, ciò potrebbe causare un peggioramento del tempo su gran parte delle nostre regioni e abbassare ulteriormente le temperature, ma questo lo potremo sapere solo verso giovedì.