Il territorio, nostra seconda pelle

220

Il luogo dove viviamo è poesia, è cultura ma soprattutto è identità e per identità si indica il volto riconoscibile di una persona Il terremoto nel Centro Italia ha sottratto la dignità alla gente del luogo: uno strappo violento negli affetti, nelle abitazioni, nei ricordi, nelle scuole, nel lavoro. Una vita che non è più […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.