Studenti in gara a colpi di… formule

509

La gara tra studenti del Piemonte e provenienti da altre regioni italiane, a base di formule, numeri, ed equazioni è organizzata dall’Associazione Subalpina «Mathesis», e realizzata con il supporto della Compagnia di San Paolo, che si svolgerà nella giornata del 2 marzo

È tutto pronto per l’edizione numero 15 de «La Festa della Matematica». L’appuntamento è per venerdì 2 marzo, nella tradizionale sede dell’«8Gallery» al Centro del Lingotto a Torino.

La gara tra studenti del Piemonte e provenienti da altre regioni italiane, a base di formule, numeri, ed equazioni è organizzata dall’Associazione Subalpina «Mathesis», e realizzata con il supporto della Compagnia di San Paolo, che si svolgerà nella giornata del 2 Marzo.

Sono anche quest’anno molte le scuole iscritte, e quest’anno è alta la presenza di quelle che giungono da fuori Piemonte. Vi sono infatti istituti scolastici provenienti da Lombardia, Liguria, Veneto e Toscana.

La competizione

Le gare rappresentano sempre una bella sfida per i ragazzi delle scuole medie superiori, con qualche piccolo cambiamento nel regolamento per i ragazzi delle medie inferiori, per «alleggerire» le difficoltà dei compiti matematici da svolgere.

Le squadre vincitrici si aggiudicheranno la partecipazione alla fase nazionale delle «Olimpiadi a squadre di matematica», che si svolgeranno in primavera a Cesenatico.

La grande rampa elicoidale dell’8Gallery del Lingotto di Torino si trasformerà quindi in una gigantesca area scolastica, dove le squadre che risolveranno i quesiti presentati, anziché superare un esame di tipo tradizionale, potranno accedere alla fase successiva.

Il comitato organizzatore de «La Festa della Matematica», guidato dal Presidente dell’Associazione Subalpina Mathesis «Sezione Bettazzi», professor Franco Pastrone, è formato dai professori Andrea Audrito, Tommaso Marino, Lorenzo Orio, Pier Luigi Pezzini, Giorgio Pidello, Irene Audrito e Herbert Aglì.

L’Associazione Subalpina «Mathesis» da molti anni organizza corsi, seminari, attività didattiche e ha istituito premi come il «Peano» e il «Fubini», che vengono conferiti a scienziati di fama internazionale.

Le squadre iscritte rappresentano diverse scuole, e alcune di loro, oltre a partecipare alla «Festa della Matematica», anche quest’anno propongono giochi didattici, esperimenti, e test tutti a base di matematica e con un bel po’ di fisica.

Per valorizzare gli esperimenti ideati dalle scuole è stato istituito il Premio Perlasco, premio in denaro assegnato alle migliori «idee» da un’apposita commissione composta da docenti universitari di matematica e di fisica, da insegnanti di scuola superiore e da esperti della comunicazione.

Il programma della giornata

La giornata del 2 marzo dell’edizione n. 15 de «La Festa della Matematica» sarà, come per tradizione, ricca di appuntamenti. Si comincerà al mattino: presentazione delle attività (ore 9), da parte di Franco Pastrone (Associazione Mathesis), Paola Sabbione (Compagnia di San Paolo), e Giorgio Pidello (Dirigente Scolastico Istituto Cattaneo); poi, alle 10, nei locali multisala Uci Cinemas si terranno due conferenze. Dalle ore 10 alle 11,30, con il titolo «Relatività generale: ha cent’anni e non li dimostra», il professor Attilio Ferrari, dell’Accademia delle Scienze di Torino, e Presidente di Infini.to, il Planetario di Torino, illustrerà le recenti scoperte sulle onde gravitazionali e sulle conferme della teoria della relatività generale di Albert Einstein.

A seguire, dalle 11,30 alle 13, si terrà la conferenza «Probabilità e gioco d’azzardo», con il Professor Alessio Drivet, del Geogebra Institute di Torino.

In contemporanea, dalle 10, alla «Corte della ristorazione» dell’8Gallery ci sarà il tradizionale «Mercatino delle idee» (realizzato in collaborazione con Aif, Associazione insegnanti di Fisica, Sezione di Settimo Torinese), con gli esperimenti e gli exibit a cura degli studenti della scuole.

E poi, nel pomeriggio, alle 14,30 il via alle gare per le scuole, con la full-immersion nella vera e propria competizione tra numeri, formule ed equazioni. La competizione terminerà alle 16,30.

Alle ore 17, la premiazione delle prime scuole classificate, con il Premio Perlasco (per il migliore esperimento presentato al mercatino delle idee), e la Coppa Gatteschi (che andrà alla scuola vincitrice, e vi resterà per un anno).

Tutte le informazioni si possono trovare sul sito ufficiale della Festa della Matematica, e sulla pagina facebook dell’evento.

Info per la Stampa e Media all’indirizzo e-mail: alocampo@alice.it