Il Dipartimento «Tecnologie Energetiche» dell’Enea si rifà il look

1306
ricerca microscopio

Sul sito ora aggiornato è inoltre presente una sezione dove sono illustrati i progetti europei in corso nonché un’area dove è consultabile l’archivio della produzione scientifica del Dipartimento, realizzato con l’obiettivo di raccogliere, catalogare, rendere accessibili in rete e preservare nel tempo i risultati delle attività di ricerca

È stato lanciato il nuovo sito del Dipartimento dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea) «Tecnologie Energetiche»,  un sito ricco di informazioni, foto, video e news su argomenti quali le fonti rinnovabili, la smart energy, lo sviluppo tecnologico e l’uso finale dell’energia.

Un Dipartimento, quello sulle Tecnologie Energetiche (Dte) che contribuisce, mediante lo sviluppo e l’ottimizzazione di nuove tecnologie, alla diffusione della low-carbon economy e all’accrescimento della competitività dell’industria italiana e che svolge attività nei settori delle fonti di energia rinnovabili e delle tecnologie per l’efficienza energetica e gli usi finali dell’energia, fornendo supporto tecnologico per innovare, trasferire prodotti e processi all’industria energetica, ma anche manifatturiera.

Perché la progressiva decarbonizzazione dell’economia richiede la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie per l’impiego sicuro ed efficiente delle fonti rinnovabili, l’uso razionale e la conversione ottimale dell’energia, e l’uso sostenibile dei combustibili fossili, in una logica di risorse energetiche distribuite con l’evoluzione verso sistemi elettrici sempre più flessibili ed intelligenti, anche grazie all’utilizzo di sistemi di accumulo elettrico per il peak shaving ed i servizi di rete.

Ed è in tale contesto che il Dipartimento dispone di una generale capacità di sviluppo di tecnologie, processi, componenti e sistemi per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili (solare a concentrazione, fotovoltaico, bioenergia), l’uso sostenibile dei combustibili fossili, i sistemi di accumulo elettrico (mobilità, servizi di rete elettrica), termico e chimico, la mobilità sostenibile, le smart cities, la resilienza delle infrastrutture critiche, lo sviluppo dell’Ict per i beni culturali e il calcolo ad alte prestazioni.

Sei le Divisioni di competenza che portano avanti le attività del Dipartimento e completano inoltre la struttura organizzativa l’Unità di supporto tecnico-strategico (Dte-Usts) e l’Unità gestione tecnico-funzionale (Dte-Gtf).

Sul sito ora aggiornato è inoltre presente una sezione dove sono illustrati i progetti europei in corso nonché un’area dove è consultabile l’archivio della produzione scientifica del Dipartimento, realizzato con l’obiettivo di raccogliere, catalogare, rendere accessibili in rete e preservare nel tempo i risultati delle attività di ricerca.

Un luogo estremamente utile dove poter apprendere, informarsi e consultare quanto attualmente la ricerca sta sviluppando in tema di tecnologie energetiche.

Elsa Sciancalepore