Il patrimonio geologico della Puglia visto dai giovani

    781
    Paolo Picciallo: La lenta opera del torrente Gravina
    Una delle foto premiate è di Paolo Picciallo: La lenta opera del torrente Gravina

    La premiazione della quinta edizione del concorso organizzato dalla Sigea – Sezione Puglia ha visto la partecipazione attiva degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado pugliesi che con i propri scatti hanno dimostrato di cogliere appieno l’obiettivo di conoscenza, curiosità ed esplorazione del concorso

    Con la premiazione delle quindici foto protagoniste del concorso fotografico «Scopri e fotografa il patrimonio geologico della Puglia» si è conclusa anche la quinta edizione di quella che rappresenta ormai da anni la manifestazione voluta e gestita dalla Società italiana di geologia ambientale (Sigea) che ha come obiettivo finale quello di avvicinare i giovani alla fotografia stimolando la conoscenza dei siti di interesse geologico (geositi) della regione Puglia.

    Alessandro Rutigliano: La Pescara degli Antichi
    Una delle tre foto premiate di Alessandro Rutigliano: La Pescara degli Antichi

    Il concorso, organizzato dalla Sigea – Sezione Puglia e con il patrocinio del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca (Miur) – Ufficio scolastico regionale per la Puglia Direzione generale di Bari, l’Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) e in collaborazione con la casa editrice Zanichelli, ha visto la partecipazione attiva degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado pugliesi che con i propri scatti hanno dimostrato di cogliere appieno l’obiettivo di conoscenza, curiosità ed esplorazione del concorso.

    La Giuria presente alla premiazione e costituita da Franco Pisanò (Docente di Scienze naturali), Maurizio Bruno (Referente Zanichelli), Diana Cimino Cocco (Impiegata Miur e appassionata di fotografia), ha selezionato, tra le 15 foto vincitrici, tre foto, quella di Picciallo Paolo: La lenta opera del torrente Gravina, di Rutigliano Alessandro: La Pescara degli Antichi, di De Tullio Sergio: Conchiglia fossilizzata, a cui sono stati erogati rispettivamente tre buoni spesa di 100 euro offerti dalla Sigea. A tutti gli studenti premiati è stato riconosciuto l’attestato di partecipazione e i libri offerti dalla casa editrice Zanichelli.

    Sergio De Tullio: Conchiglia fossilizzata
    Una delle tre foto premiate di Sergio De Tullio: Conchiglia fossilizzata

    La premiazione, curata dal Presidente della Sigea – Sezione Puglia, geologo Raffaele Lopez, e dai componenti del direttivo regionale, geologi Magda Gallo Maresca e Salvatore Valletta, ha mostrato stimolanti e personali presentazioni degli studenti che nel commentare la foto scattata hanno evidenziato l’interesse nella materia coinvolgendo con il loro entusiasmo i docenti e i genitori accompagnatori. Gli scatti, realizzati in occasione di escursioni organizzate dalle scuole sul territorio regionale hanno, insomma, anche quest’anno permesso di coinvolgere una comunità alla scoperta del proprio territorio, di creare un background di partecipazione sociale immortalando stralci autentici del nostro patrimonio geologico.

    E. S.