Uno yogurt che sa di crema vellutata

222

yogurt di capraSull’etichetta una piccola capra stilizzata. È yogoat, lo yogurt da bere realizzato dal latte delle capre garganiche allevate nella cooperativa Emmaus.  Prodotto già da tempo, ora si può acquistare anche in alcuni supermercati foggiani. Il sapore è di crema vellutata, assolutamente differente rispetto a tanti altri prodotti simili, che si possono trovare sugli scaffali della grande distribuzione o in negozi bio. «Vedere un nostro prodotto su un ripiano in un supermercato è una bella soddisfazione, ma anche un impegno per il quale avremo bisogno di aiuto da parte di chi è più esperto di noi nel marketing — spiega don Vito Cecere, anima della Comunità Emmaus di Foggia —. Abbiamo realizzato un nostro marchio, l’etichetta, ma c’è ancora tanto da fare e non tutto possiamo affrontare da soli».

A curare fin nei minimi dettagli la produzione di formaggi e yogurt nella coop è il mastro casaro Antonio Vivolo, che non si limita al controllo della realizzazione dei prodotti, ma soprassiede anche all’allevamento degli animali che producono il latte utilizzato. Animali allevati con cura, attenzione, animali felici e sani, che producono un latte di altissima qualità. Una qualità che si capisce bevendo yogoat o assaggiando un pezzo di formaggio fresco.

Yogoat, con le giuste attenzioni commerciali, potrebbe diventare un prodotto unico. Il latte di capra è un alimento adatto anche per gli intolleranti al lattosio e con tante allergie in crescita potrebbe essere la giusta risposta di qualità e ad assoluto km 0 per tanti amanti dello yogurt ma che non possono assumere latte.

 

Margherita Schena