Decreto ammazza-precari – Presidio all’Ispra e al ministero Economia

92

«Nel momento in cui il Governo fa leva sulle divisioni e lo scoramento tra coloro che si oppongono ai provvedimenti di ”macelleria sociale”, i lavoratori della Ricerca vogliono dare un segnale di unità e mobilitazione»

Salvaguardare i livelli occupazionali e tutelare i precari degli Enti di Ricerca: è quanto chiede il personale dell’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), ricordando che i precari sono indispensabili per lo svolgimento delle attività dell’Istituto.
 
Oggi il personale dell’Ispra organizza due presidi: dalle 10 alle 12 presso la sede dell’Istituto di via Curtatone, ang. piazza Indipendenza, per poi spostarsi dalle 13 alle 17 sotto il ministero dell’Economia e delle Finanze in via XX Settembre 97 .
Nel momento in cui il Governo fa leva sulle divisioni e lo scoramento tra coloro che si oppongono ai