Estate e fuochi – Alcuni interrogativi e qualche consiglio

323

Con l’arrivo della stagione estiva il nostro patrimonio verde va in fumo. Quanto abbiamo perso e le iniziative da prendere che non decollano: dai rimboschimenti al catasto

L’Italia, come tutti ormai tristemente sappiamo, è funestata dagli incendi che nel periodo estivo squarciano i nostri polmoni verdi.
«Negli ultimi 20 anni gli incendi boschivi hanno distrutto circa 1.100.000 ettari di superficie boscata: un’estensione superiore a quella dell’Abruzzo. Le cause del fenomeno sono per il 34% dovute a comportamenti errati e a disattenzione». (Fonte: Protezione civile).
Se da un lato osserviamo una maggiore attenzione dei comuni, infatti ben uno su due ha realizzato il catasto delle aree percorse dal fuoco, strumento straordinario che impedisce agli speculatori piromani di appiccare incendi per fini «commerciali», dall’altro si registra una scarsa