Festival della scienza, in piazza la «diversità»

432

In occasione dell’evento, uno dei più rilevanti a livello internazionale, l’Ente si presenta al pubblico con una carrellata di proposte sulla «diversità» nei vari campi del sapere: dalla politica della ricerca alla robotica, dalla matematica alla genetica, alla scienza in cucina

La «diversità: questo il tema del Festival della Scienza di Genova 2008, che si è aperto ieri, giunto alla sesta edizione con un portafoglio di eventi destinati a portare la scienza fuori dai laboratori fino al 4 novembre.
Il Consiglio nazionale delle ricerche, socio fondatore dell’Associazione Festival di Genova, mette in campo risultati e competenze attraverso conferenze, laboratori, dimostrazioni dove le parole d’ordine sono chiarezza e semplicità del linguaggio.

Domani alle 17,30 nella Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, Piazza Matteotti 9, Andrei Varlamov del Cnr-Infm, uno dei relatori più amati dal pubblico del Festival, discuterà