Inquinamento acustico – Quello notturno il più pericoloso

245

Un gruppo di lavoro internazionale ha valutato in maniera sistematica e organica l’impatto sulla salute a breve e lungo termine dei disturbi del sonno causati dall’inquinamento acustico. Sulla base di questo approfondimento, l’Oms sta valutando indicazioni importanti ai governi per modificare le legislazioni in materia di rumore notturno

Dormire, come bere e mangiare, è una necessità biologica ed è considerato un diritto fondamentale dell’uomo secondo la Convenzione europea sui diritti umani.
In alcuni Paesi dell’Unione europea una parte della popolazione potrebbe essere esposta a livelli di rumore notturno pericolosi per la salute e il benessere.
Per esempio, in uno studio condotto nel 2003 nei Paesi Bassi, il 25% delle persone ha dichiarato che il proprio sonno è altamente disturbato dal rumore esterno, contro una percentuale del 17 % nel 1998. Questo confermerebbe che i contesti urbani tendono a essere sempre più rumorosi; e le previsioni per