La Gelmini mette a rischio piccoli Comuni e Parchi

221

C’è il rischio chiusura per le scuole dei piccoli comuni. Una perdita che interesserebbe luoghi spesso già soggetti a forte rischio di abbandono e che avrebbe ripercussioni dirette sulla realtà dei Parchi naturali

L’adozione di rigidi criteri numerici nella razionalizzazione del sistema scolastico e i tagli al personale docente previsti dalla manovra del governo mettono in grave pericolo la sopravvivenza delle scuole primarie in molti piccoli comuni, soprattutto in aree collinari e montane, spesso marginali e soggette a forti fenomeni migratori.
Si tratterebbe, secondo Federparchi, non solo di una condizione di svantaggio per una parte significativa della popolazione italiana (nel 72% dei comuni italiani vivono meno di cinquemila abitanti), ma anche di una grave perdita in termini di presidio del territorio e di conservazione della diversità culturale del Paese.
Una perdita che