Monitoraggio ambientale – Finanziato il progetto Istimes

244

Proposto da un consorzio d’imprese in Basiliata «prevede lo sviluppo di un sistema innovativo per il monitoraggio di infrastrutture civili di interesse strategico in aree ad elevato rischio naturale mediante l’integrazione di sensoristica elettromagnetica avanzata ed infrastrutture web-based per la gestione e la condivisione dati»

La Commissione europea ha approvato il progetto di ricerca Istimes (Integrated System for Transport Infrastructures surveillance and Monitoring Electromagnetic Sensing), proposto dal Consorzio TeRN (Tecnologie per le Osservazioni della Terra e i Rischi Naturali). Il progetto, come spiega il presidente del consorzio, il prof. Vincenzo Cuomo, «prevede lo sviluppo di un sistema innovativo per il monitoraggio di infrastrutture civili di interesse strategico in aree ad elevato rischio naturale mediante l’integrazione di sensoristica elettromagnetica avanzata ed infrastrutture web-based per la gestione e la condivisione dati».
Oltre al consorzio TeRN partecipano al progetto, finanziato per circa 4 milioni di euro nell’ambito