Nell’Oasi di Orbetello ibis eremita guidati da «genitori adottivi umani»

338

Si spera che i giovani esemplari riapprendano la via della migrazione verso gli habitat più caldi

Un mese di viaggio, 1.300 km percorsi, preceduti da 14 voli di allenamento di circa 15 km ognuno. 11 ibis a seguito di un ultraleggero, un team di 15 persone: sono questi i numeri di uno straordinario programma sperimentale, alla sua quinta spedizione, promosso dall’Associazione ambientalista austriaca Waldrappenteam in collaborazione con il Wwf Italia, che «ospiterà» gli ibis nei mesi invernali, e con il patrocinio della Provincia di Grosseto. Nell’Oasi Wwf Laguna di Orbetello, stamattina alle 11,30, le due associazioni hanno dato il benvenuto ai primi 6 ibis eremita dello stormo partito da Gorizia lo scorso 7 settembre, che si