Soia gm – Greenpeace blocca stabilimento di Ancona

319

L’azione segue quella di Ravenna di lunedì, nella quale sono stati bloccati gli stabilimenti della stessa azienda e la clamorosa azione al largo di Chioggia

Questa mattina una trentina di attivisti di Greenpeace hanno occupato lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia. L’azione segue quella di Ravenna di lunedì, nella quale sono stati bloccati gli stabilimenti della stessa azienda e la clamorosa azione al largo di Chioggia, in cui la nave di Greenpeace «Esperanza» ha bloccato per 4 giorni una nave che trasportava 40.000 tonnellate di soia Ogm dall’Argentina.
Attivisti in tuta arancione da Italia, Spagna, Austria e Danimarca stanno bloccando tutti i cancelli della Cereol, altri sono incatenati sulla pesa dei camion, altri ancora