Effetto serra – L’Europa dichiara guerra ai gas serra fluorurati

48

Pur rappresentando solo il 2% dei gas serra emessi dall’intera Europa, hanno un potere di riscaldamento climatico che è ben 24mila volte superiora a quello dell’anidride carbonica. Vengono prevalentemente utilizzati nei sistemi di condizionamento delle automobili e nei sistemi di refrigerazione

Per l’attuazione del protocollo di Kyoto è necessario non solo ridurre i gas serra più noti come l’anidride carbonica, il metano ed il protossido di azoto, ma anche altri tre gas serra meno noti, ma prescritti dallo stesso protocollo, e che sono tutti composti del fluoro: gli idrofluorocarburi, i perfluorocarburi e l’esafluoruro di zolfo. Tali gas fluorurati pur rappresentando solo una piccola percentuale dei gas serra emessi dall’intera Europa (intorno al 2%), tuttavia hanno un potere di riscaldamento climatico che è ben 24mila volte superiora a quello dell’anidride carbonica: vale a dire che l’emissione di una tonnellata di tali gas