Censimento depuratori

110

In sintesi il censimento sul territorio provinciale di Matera ha evidenziato i seguenti dati: tutti i comuni della provincia di Matera sono dotati di almeno un impianto di depurazione; il numero di impianti censiti è 75 (49 funzionanti e 26 non funzionanti)

L’Ufficio Suolo e Rifiuti del Settore Informativo, Monitoraggio, Prevenzione e Controlli dell’Arpa Basilicata, dopo la presentazione del 28 settembre 2004 del primo censimento degli impianti di depurazione pubblici della provincia di Potenza (anno 2003), ha completato il lavoro di censimento con la pubblicazione del rapporto relativo alla provincia di Matera (anno 2004).
La conoscenza dello stato della depurazione delle acque, ossia una corretta e puntuale informazione sul numero di impianti esistenti, sulla loro posizione ed il loro stato di funzionamento, costituisce il presupposto indispensabile per gli obiettivi di qualità di cui al D.Lgs. n. 152/1999, ed in tal senso l’Arpa Basilicata ha inteso svolgere una capillare attività di censimento sugli impianti di depurazione, effettuando sopralluoghi su tutto il territorio regionale.
La pubblicazione rende disponibili una serie di informazioni, corredate da una cartografia di dettaglio con la puntuale ubicazione degli impianti.
Nel corso di due anni si è così censita la consistenza della rete depurativa regionale. In sintesi il censimento sul territorio provinciale di Matera ha evidenziato i seguenti dati: tutti i comuni della provincia di Matera sono dotati di almeno un impianto di depurazione; il numero di impianti censiti è 75 (49 funzionanti e 26 non funzionanti).
L’Agenzia provvederà ad inviare a tutti gli Enti interessati copia del rapporto: «Censimento degli impianti di depurazione pubblici della provincia di Matera (anno 2004)».
Copia del lavoro potrà essere visionata presso gli uffici dell’Arpa Basilicata a Potenza in Via della Fisica, 18 C/D.

(Fonte Arpa Basilicata)