Clima – Gli accordi di Marrakech diventano operativi e parte integrante della Cop/Mop

386

Il gossip di questi giorniI primi due giorni di lavori – Per l’Europa il caldo è diventata un’emergenza – Ipotesi per il post-Kyoto – Perché Montreal è importante – Record di eventi e record attesi di partecipanti – Per il post-Kyoto una proposta di dialogo – Il costo di Kyoto secondo l’Iccf – Su Kyoto è battaglia in Usa: governatori contro Bush

Stanno entrando a regime i lavori della Cop-11 e della Cop/Mop-1 di Montreal.
Dopo i premi folcloristici e provocatori degli ambientalisti i lavori prendono corpo. I fronti sono anche esterni, con una serie di convegni, e nei corridoi. Ad esempio c’è chi dice che il Canada stia cercando di ammorbidire le posizioni Usa.
Intanto vediamo cosa si sta facendo. Nella Cop-11 si è discusso dei problemi della deforestazione nei Paesi in via di sviluppo e delle procedure per la nomina del Segretario Generale della Unfccc, dopo la scomparsa della sig.ra Waller-Hunter precedente Segretario Generale
Nella Cop/Mop-1 sono stati approvati e