Scempio di un bosco

98

È stato danneggiato irrimediabilmente il Bosco della Gravinella. «Un paesaggio da sogno ? si legge in un blog messo on line a tempo di record (http://gravinella.splinder.com) ? generatosi all’interno di una gravina maestosa, fatto di lecci altissimi, di felci, licheni, muschi e piante rare, presenti solo in ambienti nordici»

Uno scempio senza precedenti si è consumato durante le feste natalizie a Santeramo, a pochi passi da Bari e, pare, con tutti i timbri al posto giusto. Compresi quelli regionali.
È stato danneggiato irrimediabilmente il Bosco della Gravinella. «Un paesaggio da sogno ? si legge in un blog messo on line a tempo di record (http://gravinella.splinder.com) ? generatosi all’interno di una gravina maestosa, fatto di lecci altissimi, di felci, licheni, muschi e piante rare, presenti solo in ambienti nordici, quel paesaggio da sempre invidiato ai santermani, studiato da professori, botanici, naturalisti e già presente in tanti libri sulla