Scoperto un nuovo materiale ultraduro, la «Carbonia»

88

Possiede la formula chimica CO2, e la struttura atomica è quella di un reticolo tridimensionale disordinato formato da atomi di carbonio, ognuno di questi connesso con quattro atomi di ossigeno che formano «ponti» con altri atomi di carbonio

Un importante passo avanti è stato compiuto da ricercatori italiani impegnati nella ricerca sulla fisica delle alte pressioni, nel campo dei nuovi materiali vetrosi (o amorfi).
Studiosi e ricercatori italiani del Centro di ricerca Cnr-Infm «Soft» istituito presso l’Università di Roma «La Sapienza» in collaborazione con fisici del laboratorio Lens (Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare) dell’Università di Firenze hanno sintetizzato un nuovo materiale amorfo: la Carbonia. Parte del lavoro è stato svolto anche al Centro Cnr-Infm «Democritos» di Trieste.
Questo materiale ha una struttura atomica del tutto simile a quella della comune Silica (componente base della maggior parte