Per l’acqua è ormai crisi anche nei paesi ricchi

86
acqua agricoltura bene

I cambiamenti climatici, la siccità, la scomparsa di zone umide, ma anche la cattiva gestione e l’inadeguatezza delle infrastrutture idriche stanno alimentando una crisi dell’acqua anche nei Paesi ricchi, primi consumatori del prezioso ed indispensabile liquido

La crisi idrica colpisce anche i Paesi ricchi: in Europa, ammonisce il Wwf in uno studio reso noto a Ginevra, i Paesi dell’Atlantico registrano ricorrenti episodi di siccità, mentre nuove forme di turismo che assorbono acqua in crescente quantità e l’irrigazione agricola minacciano le risorse idriche dei Paesi del Mediterraneo.
Lo studio del Wwf (World Wide Fund for Nature, la più grande organizzazione mondiale per la conservazione della natura) mostra come i cambiamenti climatici, la siccità, la scomparsa di zone umide, ma anche la cattiva gestione e l’inadeguatezza delle infrastrutture idriche stanno alimentando una crisi dell’acqua anche nei Paesi