In Basilicata si registrerà la microsismicità

129

L’esperimento che durerà qualche mese riguarderà la zona Tempa Rossa

Nell’area del giacimento petrolifero di Tempa Rossa, presso la concessione Gorgoglione, in Basilicata, saranno svolte attività di analisi della struttura interna della Terra basate sulla propagazione delle onde sismiche.
È questo l’oggetto di una convenzione per attività di tomografia sismica passiva siglata ieri sera dal Presidente della Regione, Vito De Filippo, dall’amministratore delegato per il settore esplorazione e produzione di Total Italia, Lionel Levha e dal direttore dell’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale del Cnr, Vincenzo Cuomo.
La metodologia di sismica passiva è basata sulla registrazione della sismicità naturale di bassa magnitudo. L’acquisizione dei dati sarà garantita da una