L’Italia entra nell’esecutivo dell’Unesco

51

Il nostro paese ha potuto contare su un generalizzato consenso (161 voti su 175 votanti) che rappresenta, a pieno titolo, gli sforzi compiuti dalle istituzioni

L’Italia è stata eletta tra i 31 nuovi rappresentanti del Consiglio esecutivo dai delegati degli Stati membri dell’Organizzazione riuniti per i lavori della 34^ Conferenza Generale.
Il nostro paese ha potuto contare su un generalizzato consenso (161 voti su 175 votanti) che rappresenta, a pieno titolo, gli sforzi compiuti dalle istituzioni: l’impegno dei Ministeri interessati, in primo luogo del ministero per gli Affari Esteri, della Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unesco, della Commissione nazionale italiana per l’Unesco e dei molteplici organismi ed attori coinvolti in tutti i settori che vedono dispiegarsi l’azione dell’Organizzazione, dalla cultura all’educazione, dalle scienze naturali a quelle