Il Parco dell’Appennino tosco-emiliano recupera un anno in una seduta sprint

40

Sono state ratificate all’unanimità 73 delibere tra cui quelle concernenti tutte le sedi dell’Ente. A Fivizzano la sede legale ed amministrativa del Parco, all’Orecchiella il centro servizi

Settantatré delibere ratificate, l’approvazione delle nuove sedi del Parco, la scelta della terna per la nomina del direttore da proporre al ministro dell’Ambiente e l’unanimità in tutte le decisioni prese. Miglior debutto non poteva esserci per il nuovo Consiglio direttivo del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano che si è insediato per la prima volta giovedì scorso, recuperando in un sola seduta il lavoro di un anno.
In poco più di tre ore di riunione, il Direttivo formato da dodici membri più il presidente Fausto Giovanelli, ha ratificato 73 delibere di grande rilevanza per la futura attività dell’ente.
Per quanto