Nasce il Parco nazionale dell’Appennino Lucano–Val d’Agri–Lagonegrese

153

67.564 ettari di abeti bianchi, querceti e faggeti. Con il Pollino e il Cilento unificata la più vasta area protetta d’Europa

La Presidenza del Consiglio dei ministri ha comunicato questa mattina al Presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha firmato il decreto istitutivo del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano?Val D’Agri?Lagonegrese: 67.564 ettari di abeti bianchi, querceti e faggeti.
Il provvedimento adottato è stato successivamente trasmesso alla Corte dei Conti per il previsto controllo di legittimità.
Dopo l’apposizione del visto ad opera della competente Sezione di Controllo della Corte, il provvedimento del Capo dello Stato dispiegherà pienamente la propria efficacia e il complesso iter istitutivo del Parco Nazionale potrà ritenersi concluso.

Con il Pollino