Napoli, i rifiuti e le reticenze

104

Chi ha la conoscenza deve intervenire, comunicare e far sapere. Oggi la tecnologia offre soluzioni in tempi brevi e con rischi molto al di sotto degli attuali che i cittadini vivono ogni giorno

L’ormai storica emergenza rifiuti campana può essere l’emblema di un modo tutto italiano di affrontare i problemi. Sia dal punto di vista dei cittadini, sia dal punto di vista delle amministrazioni.
L’intreccio malavitoso che affiora è un endemismo pernicioso di cui ci si libera con la conoscenza, un po’ come può accadere con comportamenti di fede popolare che nulla hanno a che vedere con il sacro di cui ognuno di noi ha diritto nel percorso di vita che sceglie.
Se la conoscenza di dati sulla pericolosità per la salute, le indagini epidemiologiche e i contraccolpi per l’economia non fanno aprire