Europei preoccupati per la perdita di biodiversità

253

I cittadini greci, portoghesi e rumeni sono quelli maggiormente sensibilizzati

Il rapporto sull’atteggiamento mentale dei cittadini europei riguardo alla biodiversità preparato da Eurobarometer, su richiesta del Direttorato generale ambiente della Commissione europea, rivela che la stragrande maggioranza degli europei ritiene la perdita di biodiversità un problema grave.
L’indagine mostra anche che le preoccupazioni per la perdita di biodiversità riguardano più la scala globale che quella nazionale. Sembra inoltre che i cittadini greci, portoghesi e rumeni siano quelli maggiormente preoccupati in merito.
Secondo la ricerca, per i cittadini europei, le maggiori minacce alla biodiversità derivano dall’inquinamento marino, atmosferico e delle acque e dai disastri causati dall’uomo, come gli sversamenti in mare