Inarrestabile l’aumento del livello del mare

70

«L’adattamento richiede una pianificazione locale basata su informazioni scientifiche locali. Il reperimento di questo tipo d’informazione esige il miglioramento delle nostre conoscenze a livello locale, regionale e mondiale e il coinvolgimento di un ampio ventaglio di discipline scientifiche»

Come disse anni fa Roger Revelle, uno dei fondatori della Commissione oceanografica intergovernativa (Intergovernmental Oceanographic Commission ? IOC): «Gli oceani esercitano una profonda influenza sull’umanità e su tutte le forme di vita sulla terra. Sono fonti inesauribili di acqua e di calore e regolano il clima di molte zone del mondo».
Una delle principali conseguenze del cambiamento climatico è l’aumento del livello marino. E su tale argomento pubblichiamo l’intervista a John Church, oceanografo presso la Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (Csiro) in Australia, recentemente pubblicata nel settore Scienze Naturali del sito Unesco.

L’innalzamento