Perché è difficile spedire materiale radioattivo anche sanitario

75

Incontro voluto dall’Aiea per focalizzare le procedure e gli ostacoli che riguardano sempre di più il bacino mediterraneo

L’Agenzia per la protezione dell’ambiente e per i servizi tecnici ospita, su richiesta dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (Aiea), un workshop di tre giorni sui frequenti casi di diniego, da parte di diversi paesi, alla spedizione di materiale radioattivo, pur predisposta nel pieno rispetto della normativa internazionale in materia.
«La richiesta da parte della Aiea all’Italia, e quindi all’Apat, di collaborare all’organizzazione di questa importante riunione è la prova della rilevanza che il nostro Paese riveste nelle questioni regionali del Bacino del Mediterraneo – ha dichiarato Roberto Mezzanotte, Direttore del Dipartimento Nucleare Rischio Tecnologico e Industriale dell’Apat -. Il tema