Anche i Cebi dai cornetti sono affaristi come gli uomini

31

Questa specie, separatasi dall’uomo circa 35 milioni di anni fa, è in grado di dare il giusto valore agli oggetti per ottenere il maggior profitto nello scambio. E’ questo il risultato di alcuni esperimenti effettuati dall’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr di Roma

La capacità di ragionare sui simboli, cioè oggetti che rappresentano altri oggetti, ha inciso fondamentalmente nell’evoluzione dell’uomo. Per le scienze cognitive, una questione importante, ma ancora irrisolta, è se altre specie animali siano capaci di comprendere e utilizzare simboli. Gli unici dati disponibili a questo proposito riguardano gli scimpanzé addestrati al linguaggio, ma poco si sa sulle capacità simboliche di specie animali evolutivamente più distanti dall’uomo.
Recenti studi effettuati dai ricercatori dell’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione (Istc) del Cnr di Roma, Unità di primatologia cognitiva coordinata da Elisabetta Visalberghi, hanno dimostrato che i cebi dai cornetti (scimmie