Le balene, predatrici o vittime?

81

Il 60° Meeting della Commissione baleniera internazionale (Iwc) che inizia i lavori a Santiago del Cile oggi 23 giugno (per concludersi il 27) rischia di trasformarsi in un processo ai grandi mammiferi marini

L’ultima accusa è che affamano i paesi poveri, nonostante il loro numero sia tale da rischiare l’estinzione. Si parla di balene al 60° Meeting della Commissione baleniera internazionale (Iwc) in corso a Santiago del Cile e non mancano gli scontri tra opposte fazioni.
Giappone, Norvegia e Islanda, i principali cacciatori di balene mondiali, sono pronti con numeri alla mano a dimostrare come il calo delle risorse ittiche nei mari sia dovuta alla crescita esponenziale dei mammiferi marini.
Wwf, Lenfest Ocean Programme e Humane Society International presentano altri dati che evidenziano come è la pesca industriale ed «umana»