È morto l’«uomo che seminava le dune»

218

Raimondo Stassi ha rappresentato il principio ispiratore della realizzazione della prima Oasi del litorale livornese interamente dedicata alle dune nel Comune di Bibbona: l’«Oasi dunale del Gineprino»

Lontano dalle sue dune del Gineprino, nella sua casa di Bologna e dopo breve ma dolorosa malattia, è mancato Raimondo Stiassi, farmacista di professione ma soprattutto conosciuto come l’«uomo che seminava le dune».

Figura storica del Wwf Toscana e maestro di Natura verso la quale nutriva un rispetto smisurato, in pensione dagli inizi degli anni 80, aveva deciso di trascorrere il resto della sua vita a Bibbona, dedicando ogni giorno dell’anno, accompagnato dal suo fedele bastone, alla pulizia dell’arenile del Gineprino e dell’Oasi Wwf Padule di Bolgheri, alla sensibilizzazione dei fruitori della spiaggia e soprattutto alla creazione degli embrioni