La Sicilia ha il suo Piano energetico ambientale

70

Punta allo sviluppo delle fonti rinnovabili e alla promozione del risparmio energetico, al completamento della rete metanifera e al potenziamento dell’idrogeno

La Giunta regionale siciliana ha approvato il Piano energetico ambientale che prevede la valorizzazione della competenza esclusiva in materia, vantata dalla Regione, la liberalizzazione dei mercati per lo sviluppo e la sicurezza energetica.
Si punta allo sviluppo delle fonti rinnovabili e alla promozione del risparmio energetico, al completamento della rete metanifera e al potenziamento dell’idrogeno. Un altro punto è costituito dal pon energia, le cui risorse pari a 814 milioni di euro dovrebbero essere destinati in larga misura alla Sicilia.

«Un importante passo verso un più ordinato sviluppo energetico», commenta l’on. Domenico Scilipoti dell’Italia dei Valori. «Apprendiamo con soddisfazione