«Operazione capovaccaio», dal Mali sta tornando in Italia

72

L’avvoltoio è stato liberato dal Wwf tre anni fa in Puglia. Appartiene ad una specie rarissima e minacciata: grande migratore, ne restano appena 10 coppie in tutto il paese di cui alcune in Basilicata

Liberata 3 anni fa in Puglia una giovane femmina di capovaccaio di nome Arianna, munita di una radio satellitare, è in viaggio dal Mali, paese dell’Africa centrale, all’Italia. E’ un viaggio di ritorno quello del piccolo avvoltoio, una specie di cui restano appena 10 coppie in Italia e per questo oggetto di un pionieristico progetto del Wwf Toscana creato per riportare il numero di esemplari ad un livello accettabile per la sopravvivenza della specie.

Il ritorno di Arianna in Italia è un evento di grande interesse scientifico, da seguire con