Nel Barese il primo incendio della stagione

186

Dei 25 ettari di bosco di roverella e macchia mediterranea, di cui è costituita la contrada, circa 7 ettari sono andati in fiamme

È iniziata la triste conta degli ettari bruciati in territorio barese. In contrada «La Vecchiara» in territorio di Cassano delle Murge, in provincia di Bari, si è verificato il primo incendio della stagione estiva 2009. Dei 25 ettari di bosco di roverella e macchia mediterranea, di cui è costituita la contrada, circa 7 ettari sono andati in fiamme.
Sul posto sono intervenuti gli uomini del Corpo forestale dello Stato e i Vigili del fuoco che solo in tarda serata sono riusciti a domare le fiamme.

Contestualmente sono scattate le indagini da parte della Procura tese in individuare i responsabili di atti delittuosi di questo genere, che soltanto la scorsa estate hanno determinato la perdita di circa 190 ettari nel solo incendio di Ferragosto a Cassano delle Murge e 1.100 ettari nella zona del Parco Nazionale dell’Alta Murgia dall’8 al 23 agosto. (V. S.)