Nuovo impulso dalla ricerca alla fusione… fredda e calda

160

Pare sempre più configurarsi la soluzione teorica ai molti fenomeni nucleari anomali con la possibilità di raggiungere a breve medio termine risultati importanti nei settori applicativi dell’energetica della scienza dei materiali ecc.

La conferenza di Allan Widom, fisico teorico di Boston, che si terrà domani alla Sapienza di Roma continua a lievitare le condizioni teoriche affinché possa emergere dal mondo scientifico e industriale una risposta alla crisi energetica contemporanea con lo sviluppo e allo sfruttamento di nuove fonti d’energie interne al nucleo atomico.
Il report di New Energy Times riporta lo stato dell’arte ad un anno fa.
Nel frattempo Allan Widom e Yogi Srivastava (ordinario di fisica a Perugia), hanno esteso e integrato l’analisi teorica degli esperimenti di F&P e degli altri esperimenti successivi alla cosiddetta