Strepitoso sviluppo del fotovoltaico

143

L’industria fotovoltaica ha raggiunto la produzione di un quantità di pannelli solari pari a 23,5 GW, cioè una produzione più che doppia rispetto al 2009 e di ben 500 volte maggiore rispetto al 1990. Con l’aumento della produzione, i prezzi di pannelli e celle solari si sono dimezzati nel giro di tre anni

Pubblicato il Rapporto EU-JRC (Commissione Europea – Joint Research Centre) sullo strepitoso sviluppo del fotovoltaico nel mondo dal titolo «PV Status Report 2011».

Il rapporto sottolinea che l’industria fotovoltaica ha raggiunto la produzione di un quantità di pannelli solari pari a 23,5 GW, cioè una produzione più che doppia rispetto al 2009 e di ben 500 volte maggiore rispetto al 1990, cioè agli inizi dei mercato del fotovoltaico, con la differenza però che le celle solari che si producono attualmente sono più efficienti, stabili e più affidabili tanto da garantire un funzionamento di almeno 25 anni.
Nel 2010 le nuove istallazioni fotovoltaiche sono state pari a 17-19 GW di potenza e l’Italia è la seconda in Europa (dopo la Germania).
I Paesi maggiori produttori mondiali di celle solari e pannelli fotovoltaici sono nell’ordine: Cina, Taiwan, Germania e Giappone.

Tra le più grandi industrie mondiali di produzione di pannelli e celle solari, solo quattro grandi industrie hanno stabilimenti in Europa: First Solar (in Germania), Q-Cells (in Germania), RFEC (in Norvegia) e Solarworld (in Germania).
Da sottolineare infine che con l’aumento della produzione, i prezzi di pannelli e celle solari si sono dimezzati nel giro di tre anni.

Il Rapporto