Meteo a settembre nel mondo

301

La temperatura media globale delle terre emerse e degli oceani è stata l’VIII più calda dal 1880, anno di inizio delle misure

Nord America: La tempesta tropicale Lee ha provocato piogge torrenziali e inondazioni su tutta la costa nord orientale degli Stati Uniti, con accumuli diffusi fino a 250 mm lungo la sua traiettoria. Accompagnata da vento fino a 100 km/h, Lee, è stata la 12° tempesta della stagione degli uragani. L’uragano Katia (29 Agosto-10 Settembre 2011), l’11° della stagione degli uragani, ha raggiunto categoria 4, accompagnato da venti fino a 215 km/h. Dopo aver attraversato l’Oceano Atlantico, sfiorando le coste americane, ha raggiunto il Regno Unito come ciclone extratropicale, con venti fino a 129 km/h. I venti sono risultati i più alti misurati dal 1996.

Argentina: Temperature al di sopra delle medie del periodo sui settori settentrionali e su quelli centro-occidentali: i valori medi delle temperature massime su queste aree, sono risultati i più caldi degli ultimi 50 anni.

Artico: L’estensione dei ghiacci artici ha raggiunto la 2° estensione minima di sempre, subito dietro al tragico 2007. La superficie coperta da ghiacci è risultata di 34,5% inferiore alla media 1979-2000.

Antartico: La superficie coperta da ghiacci, è risultata la 14° più estesa di sempre, risultando di 0,1% al di sopra della media 1979-2000.

Regno Unito: Il mese di Settembre è stato il più caldo dal 2006 ed il 6° più caldo degli ultimi 100 anni.

Spagna: Settembre 2011 è risultato il mese più secco dal 1988.

Cina: Le province di Sichuan, Henan, Shaanxi sono state interessate da pesanti inondazioni, conseguenza di forti piogge abbattutosi per un’intera settimana. Le inondazioni hanno provocato numerose vittime e sono state le peggiori dal 1847, anno di inizio delle misure.

Giappone: Il tifone Talas (23 Agosto-5 Settembre 2011), accompagnato da venti fino a 100 km/h, ha determinato forti piogge sul Giappone occidentale, risultando il più mortale dal 2004.

Australia: Le temperature minime registrate nel mese di Settembre, sono risultate le più basse dal 1985.

La temperatura media globale delle terre emerse e degli oceani è stata l’VIII più calda dal 1880, anno di inizio delle misure.

(Daniele Olivetti, Accademia Kronos)