Occorre più creatività nella Comunicazione di Impresa

134

La comunicazione di impresa produce un valore ed una garanzia di qualità dell’impresa di lungo periodo poiché la comunicazione modifica le più effimere modalità di reclamizzazione correlate solo alla promozione dei prodotti

La comunicazione di impresa nel mondo scientifico e tecnologico contemporaneo realizza, coordinandosi con l’arte, la partecipazione ad una situazione emotiva comune e integrandosi con la scienza migliora la comprensione propria dello stare insieme con modalità adeguate a mettere in comune idee e pensieri «utili per collaborare allo sviluppo del territorio e valorizzarne la sostenibilita» della concorrenza globale.

L’Arte e la Scienza nella comunicazione di impresa contemporanea rappresenta una evoluzione trans-disciplinare della partecipazione e della trasmissione di un sistema di relazioni che unisce trasferimento tecnologico e culturale in una prospettiva di sviluppo finalizzata a far crescere il valore della produzione di un sistema territoriale di sviluppo, nel quale la strategia di comunicazione di impresa si arricchisce di contenuti e valori rappresentativi dell’ambiente culturale e sociale che caratterizzano le radici dello sviluppo e la sua innovazione.

In tal modo la comunicazione di impresa produce un valore ed una garanzia di qualità dell’impresa di lungo periodo poiché la comunicazione modifica le più effimere modalità di reclamizzazione correlate solo alla promozione dei prodotti. Infatti la comunicazione integrata di Impresa fa, principalmente, riferimento alle priorità di sviluppo della impresa che sono considerate rilevanti da una società che provvede alla ricerca di creare condizioni di sviluppo innovative percependone rinnovate emozioni, esperienze, sulla base di nuovi scenari di innovazione.

La diversa strategia di comunicazione trans-disciplinare di impresa richiede strumenti sempre più creativi ed innovativi che superano la logica della pubblicità dato che questa è divenuta sempre più costosa ed inadeguata ai bisogni della nuova evoluzione dell’Impresa che pur espandendosi nel mercato globale vuol rimanere radicata nello sviluppo competitivo del territorio in cui opera.

L’abilità creativa nella comunicazione d’impresa diviene quindi associata ad un tessuto di relazioni capace di condividere sviluppo produttivo all’interno di un complesso sistema territoriale di sviluppo della innovazione.

Il modello trans-disciplinare della comunicazione di impresa che correla «Impresa, Scienza ed Arte» si basa sul seguente principale presupposto: il medium diviene l’estensione della produttività della impresa nelle radici cultuali e sociali del territorio.

Il messaggio condiviso genera la forza creativa ed innovativa prodotta dalla estensione della impresa in un sistema di rete territoriale finalizzato nel migliorare e potenziare la competitività e la sostenibilità della produzione e del lavoro nel contesto del mercato globale.

Tale complessa strategia, utilissima per attuare il «marketing territoriale» è oggigiorno divenuta necessaria per superare la crisi contemporanea della produzione aziendale, proprio in quanto la rinnovata comunicazione di impresa diviene suscettibile di migliorare, potenziare e creare un nuovo medium integrato nei contenuti trasmessi, scientifici, tecnologici e culturali.

Il messaggio di radicata collaborazione sociale per lo sviluppo della impresa è pertanto il medium di un profondo mutamento di relazioni, di ritmo di interazioni, di abitudini o di schemi collaborativi, che introduce nei rapporti umani nel territorio la motivazione e la forza verso l’applicazione di nuove strategie integrate dello sviluppo, più consone al processo di cambiamento strutturale della futura «economia della conoscenza».

Sulla Base di queste preliminari considerazioni organizzeremo con ToscanaEconomia, Egocreanet e altri Enti e Imprese, il Convegno sul tema «Impresa Arte e Scienza»: Contaminazioni ed Innovazione nel quadro delle azioni strategiche per l’innovazione secondo le linee di guida del programma Europeo «Orizzonte 2020».

Il Programma di «Impresa, Arte e Scienza», verrà suddiviso in due sezioni:
A) Obiettivi Strategici dello Sviluppo Territoriale integrato ;
B) Progetti Stategici di Marketing Territoriale e la Comunicazione di Impresa.

Chi fosse interessato a collaborare o avere maggiori informazioni può contattare l’autore di questo articolo,  Paolo Manzelli.

Biblio on Line

http://dabpensiero.wordpress.com/2011/11/13/arte-scienza-innovazione-e-comunicazione-d-impresa/

http://www.edscuola.it/archivio/lre/QAGI_Impresa.pdf.