Le rinnovabili aumenteranno di oltre il 40%

97

La previsione dell’Agenzia per i prossimi cinque anni. La Iea è ottimista del fatto che il settore continuerà a crescere ad un ritmo rapido,grazie all’energia idroelettrica, eolica, la bioenergia e il fotovoltaico che dovrebbero dominare il mercato energetico

Secondo un nuovo rapporto dell’Agenzia internazionale dell’energia (Iea), nei prossimi cinque anni ci sarà una rapida espansione della capacità delle energie rinnovabili, prevedendo che la produzione di energia complessiva da fonti rinnovabili aumenterà di oltre il 40%.

Il rapporto stima che entro il 2017 la produzione di energia da fonti rinnovabili a livello globale raggiungerà quasi 6.400 Terawattora (TWh), pari a circa una volta e mezzo la produzione attuale di energia elettrica degli Stati Uniti.

Lo studio si basa su una valutazione approfondita dei mercati dell’energia rinnovabile in 15 paesi chiave, che insieme rappresentano circa l’80% della produzione mondiale di tutto il settore.

È la prima volta che la Iea presenta una previsione di medio termine per le energie rinnovabili; la relazione conferma che l’espansione del settore continuerà ad accelerare, notando che il 1840 TWh di nuova generazione che si prevede di implementare tra il 2011 e il 2017 rappresenta quasi il 60%in più rispetto ai 1.160 TWh aggiunti nei cinque anni precedenti al 2011.

La Iea prevede quindi dei progressi futuri nel settore,malgrado le tecnologie energetiche più sostenibili non siano ancora sulla buona strada per soddisfare il target sulla riduzione di CO2.

«L’energia rinnovabile si sta espandendo grazie a tecnologie mature, con investimenti in mercati e settori nuovi e potenzialmente più competitivi in molti paesi», ha detto il Direttore esecutivo di Iea, in occasione del lancio del rapporto.

«Questo rapporto prevede lo sviluppo globale delle rinnovabili e, così facendo, offre un punto di riferimento fondamentale per gli investitori pubblici e privati??».

Nonostante le incoraggianti prospettive per il medio termine, la relazione riconosce che il settore delle rinnovabili si trovi ad affrontare alcune difficoltà per i cambiamenti nei regimi politici di alcuni mercati e per l’accesso ai finanziamenti nell’attuale clima economico.

Tuttavia, la Iea è complessivamente ottimista del fatto che il settore continuerà a crescere ad un ritmo rapido,grazie all’energia idroelettrica, eolica, la bioenergia e il fotovoltaico che dovrebbero dominare il mercato energetico nei prossimi cinque anni.