Nell’Ue auto più efficienti

154
Automotive Expo

La Commissione propone una forte spinta innovativa attraverso una ricerca più efficiente e innovativa sotto l’Iniziativa dell’European Green Vehicle Initiative. La cooperazione con la Banca europea per gli investimenti (Bmi) sarà rafforzata per finanziare una spinta di innovazione e facilitare l’accesso delle Pmi al credito

Il Piano d’azione Cars2020 presentato dalla Commissione europea è volto a rinforzare la competitività dell’industria e della sostenibilità in previsione del programma Europe 2020.
Il piano d’azione prevede la produzione di veicoli con una tecnologia energetica più efficiente e sicura a livello globale a che prevede la creazione di milioni di posti di lavoro altamente qualificati.
La Commissione propone una forte spinta innovativa attraverso una ricerca più efficiente e innovativa sotto l’Iniziativa dell’European Green Vehicle Initiative. La cooperazione con la Banca europea per gli investimenti (Bmi) sarà rafforzata per finanziare una spinta di innovazione e facilitare l’accesso delle Pmi al credito. Un’interfaccia dell’Ue fornirà la certezza normativa necessaria per facilitare una svolta per la produzione su larga scala di auto elettriche.
Lo scopo della proposta è di stimolare l’innovazione nel settore della produzione di veicoli sviluppando un pacchetto di misure in cui si prevede una riduzione delle emissioni di CO2 e d’inquinamento acustico e volte al miglioramento della sicurezza stradale e lo sviluppo di un sistema di trasporti tecnologicamente avanzati e intelligenti (Its).
Il Commissario europeo per i trasporti, Sim Kallas, aveva già sostenuto l’importanza della ricerca e degli investimenti nelle nuove tecnologie per i trasporti puliti durante la settimana europea della mobilità (Emw).
Il Commissario europeo per l’industria e l’imprenditoria, Antonio Tajani, ha sottolineato l’importante ruolo dell’Europa nell’industria automobilistica e ha messo in luce l’importanza di investire nelle tecnologie sostenibili e innovative, tenendo anche in considerazione la questione della sicurezza stradale affinché l’Europa riesca a mantenere il suo ruolo di leadership nel settore.
Il pacchetto di misure sarà orientato alla promozione degli investimenti nelle nuove tecnologie e all’innovazione per i veicoli puliti, al miglioramento delle condizioni del mercato, al supporto dell’industria automobilistica per l’accesso al mercato globale, e alla promozione nella formazione delle competenze che accompagnino i cambiamenti strutturali delle industrie e assecondino le nuove necessità.