Ancora una settimana di piogge al nord

122
foto di Angelo Perrini

Da venerdì variabile sereno al centro nord con temperature sulla media stagionale, temperature primaverili invece sulle regioni meridionali. Per il week end si prevede ancora variabilità con manifestazioni piovose locali, ma di breve durata

Ancora piogge su gran parte delle regioni italiane, ma con un’intensità normale, senza più bombe d’acqua. Le zone alluvionate dell’Emilia Romagna restano ancora disastrate, così dicasi di quelle a nord di Roma e soprattutto di Fiumicino, dove ancora resistono vaste aree allagate.
È continuato a nevicare sulle Alpi e sull’Appennino Settentrionale, ma anche qui senza più bufere. Tuttavia a causa delle abbondanti nevicate come non si vedevano da 50 anni, il rischio valanghe sulle Alpi centro orientali e rimasto sempre molto alto. I mari sono rimasti in genere da mossi a molto mossi quasi ovunque. Insomma è stata una vera e propria settimana invernale, anche se le temperature non sono mai risultate troppo basse, leggermente superiori alle medie stagionali, questo grazie alla decisa influenza di aria africana che ormai ha conquistato il Mediterraneo e l’Italia.

Le previsioni

Una brutta notizia: per la settimana entrante ancora maltempo. Infatti una serie a catena di perturbazioni atlantiche interesseranno le nostre regioni, a queste perturbazioni poi, per le regioni centrali e meridionali, si aggiungeranno correnti temperate ed umide africane. A causa di ciò sono previste nuove intense piogge.
L’allerta meteo è stata diramata per lunedì a partire dalla Liguria fino alla Toscana. Continuerà a nevicare sulle Alpi occidentali e sull’Appennino centrale. Per martedì una breve tregua che porterà al centro e al sud una certa variabilità. Temperature miti su Calabria e Sicilia, i mari comunque saranno da poco mossi a mossi.
Mercoledì mattina cielo a tratti sereno al nord e al centro, ma verso il pomeriggio tendenza al peggioramento con piogge ad iniziare dalla Sardegna per estendersi successivamente su tutte le regioni tirreniche. In Sicilia piogge anche a carattere temporalesco.
Da giovedì predomineranno correnti più fredde provenienti dal nord Europa, prevarrà il variabile e le temperature al centro nord inizieranno a scendere sui livelli stagionali.
Da venerdì variabile sereno al centro nord con temperature sulla media stagionale, temperature primaverili invece sulle regioni meridionali. Per il fine settimana si prevede ancora variabilità con manifestazioni piovose locali, ma di breve durata. Sulle Alpi centro orientali invece continuerà a nevicare.