Prove d’estate fino a… giovedì

284

Nel fine settimana continua il flusso umido atlantico ad interessare il nord e il centro, un po’ meno il sud ad eccezione della Sardegna dove, invece, si prevedono temporali. Le temperature tornano nella media stagionale. I mari da poco mossi a mossi localmente

La settimana appena trascorsa è stata una settimana come avevamo previsto: instabile al nord, con ampi rasserenamenti al centro e al sud. Le temperature sono state di gran lunga superiori alla media stagionale al sud. Al centro, invece, le elevate temperature previste non ci sono state, anzi verso la fine della settimana si è rientrati nella media stagionale. I mari inizialmente mossi quelli meridionali, si sono in parte calmati consentendo così ad altri 6.500 migranti provenienti dalla Libia di sbarcare sulle nostre coste. Ma ora vediamo cosa ci attende per la settimana entrante.

Le previsioni

Fino a giovedì, l’alta pressione africana insisterà sul bacino del Mediterraneo e ciò vorrà dire tempo sereno e temperature in aumento anche al nord. Verso il pomeriggio di giovedì però si prevede un deciso cambiamento del tempo grazie allo sfaldamento dell’alta pressione. Tale situazione interesserà maggiormente le regioni centro settentrionali e marginalmente anche quelle meridionali. Ovviamente il previsto cambiamento meteo porterà piogge e temporali un po’ ovunque e le temperature tenderanno a diminuire da nord al sud. I mari saranno calmi o poco mossi fino a metà settimana, poi da poco mossi a mossi successivamente. Ma vediamo la situazione nel dettaglio:
Lunedì: permane ancora tempo a tratti instabile sulle regioni nord orientali con qualche temporale nelle zone a ridosso dei rilievi. Al centro cieli a tratti velati o coperti, ma senza fenomeni particolari di precipitazioni. Al sud cielo sereno o appena velato. Temperature stazionarie al centro e al nord, in aumento al sud. Mari generalmente poco mossi.
Martedì: ancora una certa variabilità sulle regioni settentrionali, stessa cosa al centro, mentre al sud è previsto tempo «estivo» con temperature in costante aumento. Mari mossi al largo, poco mossi o calmi sotto costa.
Mercoledì: fotocopia del giorno precedente.
Giovedì: cambia il tempo ad iniziare dal pomeriggio al nord con piogge tra la Liguria, il Piemonte e la Lombardia. Variabile sul Triveneto, ma anche qui durante la notte la situazione tenderà a cambiare. Variabile sereno al mattino su centro e sud, ma durante la sera il tempo al centro peggiorerà con qualche pioggia su Toscana, Marche ed Umbria. Al sud resiste il bel tempo. Temperature stazionarie ovunque, anche se al nord rientreranno nella media stagionale. I mari Ligure e Tirreno mossi al largo.

Attendibilità al 70%

Venerdì: cielo coperto e piogge sparse al nord e su parte del centro. Variabile al sud. Temperature in diminuzione al centro nord, stazionarie al sud.
Fine settimana: continua il flusso umido atlantico ad interessare il nord e il centro, un po’ meno il sud ad eccezione della Sardegna dove, invece, si prevedono temporali. Le temperature tornano nella media stagionale. I mari da poco mossi a mossi localmente.