Quarta centrale solare in Senegal

298
©Corinna Cassano

L’obiettivo del governo senegalese è fare arrivare la componente delle energie rinnovabili al 30 per cento del mix energetico nazionale entro il 2020. L’Ue punta al 27% di quota verde sul totale energetico entro il 2030…

Il Senegal ha inaugurato la sua quarta centrale solare. Lo riferisce l’agenzia di stampa «Apa». L’impianto, del costo di 28 miliardi di franchi Cfa (circa 52 milioni di dollari), è stato inaugurato a Mérina Ndakhar (148 chilometri da Dakar). La centrale avrà una capacità di 30 Mw.
«Il Senegal si è dotato di una quarta centrale solare e una quinta sarà installata a Kahone. Ciò rafforza il nostro mix energetico e ci libera dalla dipendenza dalle fonti fossili», ha detto il premier, Mahammad Boun Abdallah Dionne, durante la cerimonia di inaugurazione. L’obiettivo del governo senegalese è fare arrivare la componente delle energie rinnovabili al 30 per cento del mix energetico nazionale entro il 2020.
Mentre noi ci avvitiamo su ragionamenti teorici di supremazia il resto del mondo va avanti. Ad esempio l’Ue punta al 27% di quota verde sul totale energetico entro il 2030…